Le idee | Wine&Money, prospettiva globale

 

 

Lunedì 18 giugno VinoVip al Forte si apre con un convegno di grande interesse per i professionisti e i cultori del vino di pregio: “Wine&Money, prospettiva globale”. L’appuntamento è nel Giardino d’Inverno della Fondazione Villa Bertelli (viale Giuseppe Mazzini 200, vedi google maps) alle ore 10.30.

Ingresso gratuito (solo su invito)

Leggi il programma completo di VinoVip al Forte

 

Il convegno è introdotto dall’economista e divulgatore americano Mike Veseth, fondatore della fortunata newsletter The Wine Economist. L’incontro è poi suddiviso in quattro tempi, ciascuno dei quali prevede un apripista che inquadri l’argomento, seguito poi dagli interventi dei produttori protagonisti di VinoVip. I temi (e gli apripista) sono:

“Le sfide dell’Italia enoica”
introduce Angelo Gaja, con il contributo del prof. Attilio Scienza dell’Università di Milano

“Le rotte del vino globale”
introduce Denis Pantini di Nomisma

“Imprese da gestire”
introduce Ettore Nicoletto, ad di Santa Margherita Gruppo Vinicolo

“Punti di forza, di debolezza, opportunità e rischi del Sistema Italia”
introduce Piero Mastroberardino

 

Al termine del convegno sarà annunciato il vincitore della quinta edizione del Premio Pino Khail, destinato alle personalità che si sono distinte nella valorizzazione del vino italiano.

Il riconoscimento in memoria del fondatore di Civiltà del bere, nato per celebrare i migliori rappresentanti del vino italiano a livello globale, è stato in precedenza conferito a Lucio Caputo (presidente dell’Italian Wine&Food Institute di New York), Lucio Tasca (Tasca d’Almerita), Piero Antinori e Pio Boffa (Pio Cesare).